Novitá

17.06.2015

Al-To drones è stato partecipe ad una manovra unica in Italia. Assieme ai Vigili del Fuoco del Corpo Permanente di Trento è stato simulato l'individuazione ed il recupero di una sorgente radioattiva situata in un reparto ospedaliero a seguito del collasso per sisma o evento bellico della struttura che la ospitava.

 

All´inizio della manovra è stato mandato in volo il MULTIROTOR Surveying Robot. Per farsi una panoramica della catastrofe (simulata) è stato mandato in volo nel giro di pochi minuti e dopo un volo pianificato di pochi minuti è stato messo a disposizione del centro operativo un ortofoto che è stata utilizzata per coordinare tutti i vari gruppi coinvolti nella missione e per avere una panoramica della area interessata

 

Dopo questo primo intervento dei mezzi Al-To drones sono intervenuti gli uomini del nucleo NBCR (quelli che affrontano minacce in campo Nucleare, Batteriologico, Chimico e Radiologico) che hanno utilizzato il MULTIROTOR Eagle V2 con sensore NBCR per individuare la fonte e determinare le varie aree di rischio d contaminazione.

 

Dopo l´ individuazione della sorgente radioattiva è stato simulato una ricerca dispersi all´interno delle macerie con l´aiuto del  MULTIROTOR Surveying Robot in combinazione con una termocamera.

 

L´utilizzo dei nostri SAPR per questa esercitazione è stato un vero successo, cosi come ha sottolineato ha sottolineato l'ingegner Stefano De Vigili, Comandante del Corpo Permanente : «E' stata un'esercitazione di particolare importanza perché ci ha permesso anche di testare, con successo, l'utilizzo dei SAPR, veicoli a pilotaggio remoto, utilissimi per acquisire informazioni dettagliate dall'area di intervento e della situazione, e che per interventi come questo consentono di limitare l'interazione del personale soccorritore con le zone contaminate. Questa attività è altamente specialistica ed il Corpo permanente ha di recente formato ed abilitato personale dedicato. E' particolarmente significativo poi che alla manovra abbiano assistito anche specialisti delle Forze Armate con cui manteniamo un dialogo e una collaborazione preziosi per confrontare le diverse esperienze operative.»

Esempi di applicazioni

Con i nostri sistemi a pilotaggio remoto è possibile fare foto e video da prospettive innovative.

Rilevamenti topografici: rilevamento dello stato attuale d grandi superfici con i nostri droni sviluppati per queste applicazioni

video-ispezioni, verifiche e ricerche. Tutto questo è possibile con droni con videocamere IR e multispettrali.

Offriamo al cliente una soluzione mirata per risolvere, assieme al cliente, le sue necessità – il tutto con i nostri droni allround.

5 buoni motivi per Alto Drones
  • Tecnologia innovativa
  • Consulenza mirata alle esigenze del cliente
  • Applicazioni su misura
  • Flessibilità
  • Team dinamico